Scarpe Connesse: Ecco tutti i modelli già disponibili…

6

NIKE Hyper Adapt:

 

Nike lancia le scarpe connesse: si allacciano con un’app, si regolano e cambiano colore

 

Il leader nella produzione di scarpe sportive ad alta tecnologia è la società Nike, che presenta regolarmente nuovi prodotti per gli atleti professionisti, che vengono poi lanciati in un’ampia serie. Nike è la prima a introdurre la tecnologia di stampa 3D nella produzione di scarpe da ginnastica e stivali con misure individuali. La tecnologia HyperAdapt di allacciatura ultra-precisa con l’aiuto di un sistema di sensori assicura la perfetta fissazione della scarpa e si adatta alle peculiarità dei movimenti del suo proprietario. Il sistema di frizione Nike Anti-Clog Traction viene attivato quando l’acqua entra nella suola e impedisce allo sporco di aderire grazie ai materiali polimerici adattivi. Lo speciale tessuto Nike Flyknit offre flessibilità e sostegno al piede in diverse condizioni, l’esatta tessitura di fibre sintetiche quasi senza peso garantisce traspirabilità. (Fonte)

NIKE Hyper Adapt 1.0-843871-400

Last update was on: 20/04/2019 13:28
non disponibile
1.485,00

NIKE Hyper Adapt 1.0 'Earl' - 843871-001

Last update was on: 20/04/2019 13:28
non disponibile

NIKE Hyper Adapt 1.0 'Friends And Family' - 843871-100

Last update was on: 20/04/2019 13:28
non disponibile
2.883,73

 

Amazfit Antelope Light Sport:

Le Huami Amazfit Antelope sono invece le scarpe connesse di Xiaomi che monitorano passi, distanza e calorie bruciate, con modalità speciale per il running. Delle scarpe da running dal design dinamico e traspirante, ma soprattutto dotate di funzioni intelligenti per aiutare chi corre a tenere traccia dell’attività fatta: sono le Amazfit Antelope Light Sport Shoes, che Huami (di Xiaomi) ha appena presentato in Cina al prezzo di soli 25 euro circa. Non è noto quando e se perverranno anche in Europa ma dispongono di diversi aspetti interessanti che mostrano la direzione intrapresa da tale tipologia di indossabili. Coloratissime, caratterizzate da un design semplice ma accattivante che secondo la casa produttrice si ispira alle linee filanti dell’architettura contemporanea e realizzate con materiali ultraleggeri di ultima generazione, le scarpe connesse vengono presentate come particolarmente resistenti anche se hanno una consistenza morbida; il design include anche uno strato impermeabile trasparente, ma tiene conto della necessità di flusso d’aria verso l’interno per un maggiore effetto traspirante. Anche la suola adotta un design ergonomico e la soletta è disegnata secondo la curvatura naturale delle ossa del piede; funge da ammortizzatore, assorbendo la forza dell’impatto dei piedi a terra grazie a un innovativo materiale denominato ERC.

Queste scarpe sono state progettate per offrire una migliore esperienza di corsa. Tra le sue caratteristiche principali troviamo un tessuto traspirante e impermeabile, una suola in gomma Goodyear per una maggiore presa e un sistema di ammortizzazione chiamato ERC (Elastic Respive Cushioning).

Nella suola in gomma troviamo una struttura chiamata Flex Buff che aggiunge più spazio nel tallone, migliora la trazione e rende l’ammortizzazione migliore aiutando ad evitare distorsioni nel caso di trovi un oggetto o superficie irregolare lungo il percorso. La suola è dotata di imbottitura Footbird traspirante che è morbida ed assorbe il sudore per una asciugatura rapida.

Le scarpe hanno caratteristiche intelligenti grazie a un chip integrato. Questo chip, già presente in altre scarpe del marchio, raccoglie dati sportivi come i passi effettuati, i chilometri percorsi e le calorie che abbiamo consumato. Offre anche dati sportivi più complessi, come pressione esercitata, larghezza del passo, ecc.      (Fonte1)    (Fonte2)

 

Under Armour HOVR Infinite:

Le scarpe connesse per corridori hi-tech che integrano sensori per tracciare l’attività fisica e si connettono allo smartphone per stilare statistiche e aiutare l’utente a migliorare la propria corsa. Under Armour punta tutto sulla tecnologia: queste scarpe infatti integrano alcuni sensori in grado di misurare cadenza, distanza, passo e numero di passi effettuati, dati che poi vengono trasferiti sullo smartphone via Bluetooth tramite l’applicazione MapMyRun (per iOS, watchOS e Android) per essere analizzati dal sistema ed offrire consigli su come migliorare le proprie prestazioni riducendo lo sforzo e il rischio di lesioni. (Fonte)

 

ShiftWear:

Le sneakers ShiftWear offrono agli utenti il controllo creativo sui disegni che possono essere visualizzati istantaneamente sulle loro sneakers, utilizzando i loro smartphone. Disponibile in tre versioni, alta, media e bassa, questa scarpa permetterà di proiettare sulla sua superficie non solo immagini statiche di alta qualità, ma anche complesse animazioni che si ripetono in loop. Queste ultime, necessitando di più energia per la loro esposizione, hanno stimolato i creatori ad introdurre la rivoluzionaria tecnologia ‘walk-n-charge‘ in grado di mantenere alimentata la batteria (durata minima 30 giorni) ad ogni passo. L’impianto delle calzature è stato pensato per ogni tipo di condizione climatica, impiegando anche materiali impermeabili alla pioggia.
Insomma il concetto di sneakers sta per essere rivoluzionato e sarà proprio il consumatore finale a determinare nuove mode e tendenze sulla base del proprio gusto estetico. (Fonte)

Per ulteriori informazioni sul prodotto e sui preordini, visitare: http://www.shiftwear.com o la pagina indiegogo: http://igg.me/at/shiftwear

 

Virgin First Class: le scarpe con lo schermo incorporato

Hanno uno schermo tv, una porta USB e anche il Wi-Fi, al mondo ne esistono solo un paio, ora sono all’asta e l’intero ricavato andrà in beneficenza. Bull Boys fatevi da parte. Cambiano le generazioni e così anche le scarpe stravaganti, ecco allora le nuove First Class di Virgin. Che non solo non hanno la minima velleità sportiva, pur essendo delle sneaker, ma che hanno anche un piccolo schermo tv. Il fine però, un’asta di beneficenza, giustifica i mezzi. Eccentriche e connesse. Il look delle First Class è davvero eccentrico. Si allacciano con un cinturino che imita quello dei sedili di un aereo. Poi sopra una grossa chiusura in velcro troviamo un piccolo schermo tv, che rivaluta il vecchio concetto di guarda dove metti i piedi. E non è l’unico elemento tecnologico della scarpa. Troviamo, infatti, anche una porta USB per ricaricare il telefono. E su entrambe è piazzato un hotspot Wi-Fi. Ovviamente non poteva mancare qualche lucina. Una chicca. Forse sono un po’ ridicole, ma alcuni concetti sulla connettività, con un design rivisitato, potranno anche essere emulati in futuro da altre aziende….  (Fonte)

 

 

Samsung Smart Sports Shoes:

Confronta Caratteristice Prodotti
  • Total (0)
Confronta
0